This seems to be your market:

Utilizziamo i cookie per far funzionare al meglio il nostro sito web e per raccogliere informazioni che ci aiutino a migliorarlo.
Informativa sulla privacy e sull'uso dei cookie

OK
  1. Settori
  2. Infrastrutture
  3. Data center
  4. Come proteggere i data center dagli allagamenti

Come proteggere i data center dagli allagamenti

Prendi tre sagge contromisure per evitare tempi di fermo.

Come proteggere i data center dagli allagamenti

Gli eventi meteorologici estremi e l'innalzamento del livello del mare rappresentano una minaccia crescente per le infrastrutture di comunicazione critiche e centinaia di data center in tutto il mondo hanno ora bisogno di protezione contro le infiltrazioni di acqua e gli allagamenti. È fondamentale mantenere l'affidabilità operativa e ridurre il rischio di tempi di fermo.

I tempi di fermo sono costosi per i proprietari e gli operatori: in media l'interruzione dei data center costa 740.357 dollari statunitensi. Gli eventi meteorologici sono tra le cause più comuni di tempi di fermo. 

Gli allagamenti causano tempi di fermo  

Le catastrofi naturali che provocano allagamenti causano enormi danni economici. Esempi terribili sono l'uragano Sandy, che ha causato interruzioni nei data center di New York, USA, nel 2012, e le piogge torrenziali che hanno portato a un'interruzione delle strutture di comunicazione a Leeds nel Regno Unito nel 2015. In entrambi i casi, ci sono voluti giorni interi per riprendere le attività. Anche in circostanze meno estreme, l'acqua può causare guasti che influiscono sulle attività. 

datacenter_cloud_750_v2.gif

Previsioni future spaventose

Si prevede che una maggiore frequenza di alluvioni costiere, fluviali o pluviali danneggerà risorse chiave come cavi, alberi, piloni, centri dati, centrali telefoniche, stazioni base o centri di commutazione. Ci sono previsioni secondo cui 235 data center saranno interessati dall'aumento del livello del mare già entro il 2030. 

Contromisure come soluzione

Quindi cosa puoi fare per proteggere un'infrastruttura critica? Jason Hood, Global Infrastructure Segment Manager di Roxtec, lo specialista nei sistemi di sigillatura, ha una risposta chiara che consiste in tre contromisure di rafforzamento: 

  1. Garantisci la giusta ubicazione dall'inizio. Posiziona il data center in un'area a basso rischio con il minimo rischio di falda acquifera o effetti a lungo termine dell'umidità.
  2. Progetta misure di protezione dell'intera struttura. È fondamentale proteggere tutte le apparecchiature, inclusi generatori, interruttori e reti in fibra, dal rischio di umidità e di interruzione di linea.
  3. Usa sistemi di sigillatura efficienti e segui le best practice per sigillare tutte le aperture, come quelle per cavi e tubazioni.

Vuoi saperne di più? Leggi il documento dell'esperto di sistemi di sigillatura Jason Hood "Water Mitigation in Data Centers. Preparing for Natural Disasters and Climate Change” e scopri come evitare i tempi di fermo.